Home > Tessera del tifoso > Incontro sulla tessera del tifoso

Incontro sulla tessera del tifoso

 

 

volantino tessera tifoso1

Mercoledì 1 dicembre, presso il Locomotiv, le associazioni Anchesetuttinoino, Faremondo ed Eur-eka organizzeranno una conferenza, per affrontare il tema della tessera del tifoso. Interverranno, come relatori, Miro Renzaglia (blogger), il quale analizzerà come, in questi anni, lo Stato stia sperimentando tecniche e politiche di controllo sociale, che in futuro verranno allargate all’intera società, trasformando le curve in veri e propri “laboratori sociali”; Paolo Alberti, scrittore e membro della Curva Andrea Costa del Bologna F.C., il quale, dall’interno, ci mostrerà i risultati e gli effetti della “tessera” sul mondo ultras; infine, spiegheremo perché, per noi, sia un tema che non riguarda solo lo stadio, ma l’intera società. Saranno anche presenti delegazioni di gruppi ultras da diverse località dell’Emilia-Romagna.
Che piaccia o meno, le curve, e i gruppi ultras in modo specifico, rappresentano le ultime forme di aggregazione giovanile, svincolate dalle logiche del mercato. L’edilizia selvaggia, e la paura diffusa dai mass-media, hanno cancellato spazi come i cortili o i “campetti”, dove le generazioni precedenti socializzavano e crescevano “per la strada”; i centri commerciali hanno cancellato i rapporti di vicinato, tanto che i ragazzi, sempre più in stile statunitense, passano le giornate in quelli che il sociologo francese Marc Augè definisce “non-luoghi”, dove crescono tra vetrine dei negozi e multisale cinematografiche, totalmente slegate dal contesto storico e comunitario del luogo in cui sorgono; videogiochi e social network virtuali, stanno sempre più chiudendo la gioventù nelle proprie stanze, invece che vivere le piazze storiche e i ritrovi dei propri quartieri; ecc.I ragazzi vivono sempre maggiori pressioni all’isolamento, a non condividere passioni e tempo con i loro coetanei, e, perché no, con persone più grandi che possano fornire loro esempi ed esperienze di vita. Tutto ciò deve essere mediato da una “merce” da acquistare, secondo le logiche del mercato. Sarà forse un caso che un provvedimento come quello della “tessera del tifoso”, che nulla a che vedere con la sicurezza negli stadi (alla conferenza verrà ben spiegata e approfondita tale questione!), viene approvata proprio adesso, che la televisione del Presidente del Consiglio (Mediaset Premium) comincia a trasmettere su tutto il territorio nazionale le dirette delle partite di calcio? Tale fenomeno è riscontrabile anche nel calcio, che sta passando da “people’s game”, come lo definivano i sociologi inglesi, a “merce” da vendere a un pubblico medio-alto, che sia disposto a pagare cifre elevate per andare allo stadio, o che sia disposto a fornirsi di parabole e decoder.
Per saperne di più, invitiamo tutti al Locomotiv,  via Sebastiano Serlio 25/2, mercoledì 1 dicembre, alle 20,30.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...